top of page

BHAKTI FESTIVAL - 21/23 Giugno


SLOW FLOW – Abbracciare la lentezza nella pratica

Sabato 22 Giugno 2024; ore: 18:15 - 20:00


Nello Yoga, proprio come nella vita, ricerchiamo di continuo l’equilibrio. Sul tappetino, proprio come fuori da esso, ciò che offriamo al nostro corpo influisce su tutti i nostri sistemi; nervoso, scheletrico, muscolare, respiratorio ed endocrino. Quando scegliamo una pratica di Vinyasa Flow o di Yoga dinamico in generale, lavoriamo sulla forza, sulla resistenza e sull’agilità. Le pratiche più lente sviluppano la nostra concentrazione, la pazienza e l’equanimità mentale. I muscoli ed i tessuti connettivi hanno modo di rilassarsi ed allungarsi, abbiamo spazio per osservare ciò che si muove nel nostro campo mentale e spesso le emozioni fluiscono emergendo in superfice. Questo approccio ci permette di sintonizzarci con il nostro ritmo naturale e di tornare pienamente al momento presente. Se sentite di aver bisogno di ricaricarvi e riconnettervi con le vostre emozioni questa è la lezione per voi;)

Attenzione! Si tratta di una pratica avanzata! Al di là di un’attitudine giocosa, che fa sempre bene allo spirito, restare e rallentare può risultare sfidante, a supportarci ci sarà la musica dei Custodi del Sacro. La voce angelica di Arya e gli strumenti nativi di Shivaan renderanno il nostro viaggio un’esperienza unica.






Chakra Sadhana

Domenica 23 Giugno 2024; ore 09:15 - 11:00


I chakra costituiscono una sorta di “mappa della coscienza” e regolano il flusso dell’energia vitale. Imparare a conoscerli è utile al fine di rimuovere ciò che ostacola il corretto fluire del Ch’i o Prana, in una persona.

La combinazione delle pratiche di Yoga, Pranayama e meditazione ci aiuta a metterci in contatto con tali centri energetici, divenirne maggiormente consapevoli, ci supporta in ogni campo della nostra vita.

Durante quest’incontro, Anna vi guiderà in un approfondimento volto ad integrare teoria, fisiologia e psicologia dei Chakra con la pratica di Asana, Pranayama e Meditazione a cui siamo abituati sul tappetino.

Spostare la conoscenza dei nostri centri energetici da uno spazio puramente teorico alla pratica ed attivazione sul piano fisico, ci aiuta a portare con noi l’immensa ricchezza di questa antica conoscenza.






Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page